Blog

  • Storia della musica demenziale

    29. Okt. 2006, 21:43 von DarkNeuroShadow

    La musica demenziale nasce dalla musica comica, le cui origini si possono far risalire a Fred Buscaglione, al Quartetto Cetra, negli anni '60 ricordiamo Enzo Jannacci e Giorgio Gaber , verso la metà degli anni '70 entra in scena Renzo Arbore.

    In seguito la musica comica e' diventata piu' audace fino a sfociare anke nella "demenziale" , ma che significa demenza? Forte indebolimento delle facolta' psichiche, pazzia, infermita' mentale ,anche idiozia, stupidita', balordaggine.

    Fonte indiscussa di ispirazione degli artisti sono i riferimenti alla vita quotidiana; a volte vengono usati il dialetto locale, volgarita' o frasi sensa senso, va presa per quella che e'; ma spesso è più elaborata di quanto sembra. Si possono raccontare fatti seri sotto vesti estremamente comiche e ridicole o al contrario si possono dire cose inutili o totalmente senza senso con enfasi e convinzione esagerate: questo e' l'emblema della musica demenziale.